Firenze, Azione Universitaria: Grazie a ministro Bernini che interviene su problema del disagio abitativo dopo anni di lassismo della sinistra

“Si è tenuta oggi l'inaugurazione del centesimo anno accademico dell'Università degli Studi di Firenze alla quale hanno partecipato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Ministro dell'Università e della Ricerca Annamaria Bernini.

Nel corso del suo intervento, il Ministro Bernini è intervenuto sul tema del disagio abitativo confermando l'obiettivo del piano alloggi per il quale sono previsti 66mila posti letto entro il 2026. Finalmente, dopo anni di lassismo della sinistra, il interviene in modo serio e concreto su un problema che sta affliggendo, a Firenze e in Italia, migliaia di studenti fuori sede costretti a pagare cifre altissime per esercitare il loro diritto allo studio” dichiara Matteo Zoppini, Presidente di Azione Universitaria Firenze.

“La proposta avanzata dal Ministro di recupero e trasformazione di alloggi pubblici in disuso in residenze per universitari è un'ottima proposta che evita, tra l'altro, il consumo di ulteriore suolo. Città come Firenze, oltre a pagare l'indifferenza su questo tema dei governi nazionali di sinistra, si trovano in questa situazione anche per scelte urbanistiche scellerate della sinistra locale che invece di costruire nuovi alloggi universitari pubblici ha favorito le speculazioni di grandi gruppi stranieri contribuendo al rincaro del mercato degli affitti ai danni di studenti e residenti” concludono Giovanni Gandolfo, vice coordinatore di Fratelli d'Italia Firenze e Matteo Zoppini.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x