Firenze: Marcheschi (FdI), Schmidt fa così paura a sinistra? È ottimo inizio

“Eike Schmidt ancora non è candidato a Firenze e già viene attaccato con rabbia e cattiveria. Se fa così paura al Pd e al Movimento 5 Stelle, è un ottimo inizio. Ricordiamo agli smemorati di sinistra che candidarsi alle elezioni è un diritto costituzionale. È ridicolo continuare a credere che quando sono mediocri uomini di a candidarsi a sinistra si tratti di una prova del legame e della continuità tra valori progressisti e arte, mentre quando potrebbe essere uno fra i più grandi esperti di museologia del mondo a candidarsi per il centrodestra, questa scelta rappresenti un sopruso e un oltraggio. Il Pd e il Movimento 5 Stelle, evidentemente troppo ingarbugliati nel loro caos, hanno dimenticato i precedenti a sinistra. Ricordiamo, primo di un lungo elenco, proprio il leader ed ex presidente del Consiglio del M5S, Giuseppe Conte, tuttora e da anni in aspettativa dall'Università di Firenze. Mauro Felicori, ex direttore della Reggia di Caserta è oggi assessore alla Cultura nella giunta emiliano romagnola di Stefano Bonaccini, e se vogliamo andare invece indietro nel tempo, Carlo Fontana, sovrintendente della Scala di Milano fino al 2005, fu eletto senatore nelle liste dell'Ulivo l'anno successivo. Rosanna Purchia, già sovrintendente del Teatro San Carlo di Napoli e commissario straordinario del Teatro Regio di Torino, è divenuta assessore alle Politiche Culturali nella giunta torinese del sindaco Stefano Lorusso. È evidente che la sinistra stia soffrendo di una temporanea amnesia”.

Lo scrive, in una nota, il senatore fiorentino di Fratelli d'Italia Paolo Marcheschi.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x