Fisco: Albano (), da Ministero imbarazzante risposta su società non operative

“A pochi giorni dalla chiusura dei bilanci, con la posizione costruttiva che ci contraddistingue improntato all’efficacia e alla semplificazione, Fratelli d’Italia, nel question time a mia firma in Commissione Finanze alla Camera, ha chiesto al Ministro delle Finanze chiarimenti in merito alla applicabilità delle disposizioni sulle società non operative ed in perdita sistematica. Di fatto, a causa della pandemia, molte società potrebbero non superare i test di operatività, trovandosi quindi a dover applicare la normativa in parola, pur non rivestendo lo “status” di non operative o in perdita sistematica. In attesa della rivisitazione della normativa, Fratelli d’Italia ha chiesto, anche attraverso l’azione emendativa al Sostegni bis, il “congelamento” della normativa per gli ultimi esercizi, non solo a favore dei contribuenti, ma anche per evitare all’Amministrazione Finanziaria innumerevoli istanze di interpello di identico tenore e motivazioni. La risposta odierna del ministero è stata dir poco imbarazzante: si fa presente che è possibile presentare caso per caso istanze di interpello. Se la questione da affrontare per la riforma del fisco è semplificazione, e con questa la certezza e la chiarezza nell’applicazione della normativa, non siamo proprio sulla strada giusta”.

Lo dichiara Lucia Albano, deputato di Fratelli d’Italia.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,514FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x