Fisco. de Bertoldi-Ciaburro (FdI): Stato emergenza vale solo per governo? Draghi mantenga impegno preso con odg di FdI, proroga fino al 2022

“Ieri è scaduta la prima proroga prevista nel decreto fiscale per il pagamento delle cartelle esattoriali, di cui alla rottamazione ter ed al saldo e stralcio. E il tutto è avvenuto nel più totale silenzio da parte del governo il quale, per la verità, si era impegnato a predisporre nella legge di Bilancio una proroga dei pagamenti di cartelle esattoriali e relative rateizzazioni fino al 31 dicembre 2022. Impegno sancito in maniera vincolante dal governo stesso con l’approvazione dell’ordine del giorno di Fratelli d’Italia al Senato, come ha ricordato anche lo stesso presidente della Commissione Finanze, Luciano D’Alfonso. Chiediamo, quindi, che il governo dia immediatamente seguito al suo impegno, ascoltando il grido di preoccupazione di quei milioni di contribuenti, partite iva, imprese e famiglie che si troveranno costrette a pagare tutte insieme le rate sospese di 2 anni. E poi, così come il governo è stato rapido nell’allungare lo stato di emergenza fino al 31 marzo, può fare lo stesso per i contribuenti italiani che vengono da due anni durissimi. Insomma, lo Stato di emergenza per loro non vale? Vale soltanto per il governo, e per coprire i suoi fallimenti”.

Lo dichiarano il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro e l’onorevole di FdI, Monica Ciaburro, entrambi primi firmatari dell’odg presentato al Senato e alla Camera con cui si impegna il governo a prorogare il pagamento delle cartelle esattoriali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati