Fisco, de Bertoldi (FdI): alleggerire pressione fiscale sulle casse

“Colpisce il dato, fornito oggi dalla vicepresidente dell’Adepp, l’associazione degli Enti previdenziali privati, Tiziana Stallone, secondo cui le Casse nel 2021 hanno pagato 700 milioni di tasse, mentre hanno potuto stanziare una somma ben inferiore per il welfare dei professionisti loro iscritti, pari a 550 milioni. Il tema della doppia tassazione degli Enti di primo pilastro pensionistico, che sono soggetti al prelievo del 26% sui rendimenti finanziari, al pari degli investitori in borsa privati, quindi pure della speculazione, è un ‘vulnus’ da affrontare quanto prima: sarebbe, infatti, necessario alleggerire la pressione fiscale sulle Casse, permettendo loro di usare i risparmi per migliorare ulteriormente le prestazioni assistenziali destinate ai loro iscritti. Ritengo anche che la tassazione delle casse andrebbe resa meno elevata, allorquando il sistema previdenziale dei liberi professionisti intendesse investire nelle PMI nazionali cioè nell’economia reale del Paese. È uno dei pilastri della mia proposta politica per far confluire parte della grande liquidità e risparmio dei nostri connazionali nelle imprese italiane. Insomma anche le casse di previdenza dei liberi professionisti siano parte di un progetto che potrebbe garantire al nostro Paese un volano di sviluppo anche più importante dei fondi europei del Pnrr”.

Lo dichiara l’onorevole di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, membro della commissione finanze della Camera e coordinatore della consulta dei parlamentari commercialisti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,085FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati