Fisco. de Bertoldi (FdI): da governo ultimatum su riforma catasto? Lega e Fi ne prendano atto, no a nuove tasse

“Se fosse confermato l’ultimatum posto oggi dall’Esecutivo sulla necessità di approvare l’articolo sei della riforma fiscale, quello sulla riforma del catasto, chiediamo alle forze di centrodestra presenti in questo governo di prenderne immediatamente atto. Sarebbe, infatti, inaccettabile e contro tutti i programmi del centrodestra determinare una riforma del catasto che ponga le basi per una crescita certa dell’impatto fiscale sul patrimonio immobiliare italiano. Ci troveremmo, quindi, dinanzi a un altro aggravio per i nostri concittadini che, uniti ai risparmi frutto di sacrifici e alle già pesanti tassazioni, si troverebbero ulteriormente penalizzati. Se davvero si volesse riformare il catasto, è essenziale che prima si riducano le aliquote sull’imposizione ed indiretta e quelle sulla fiscalità legata ai trasferimenti ed alle successioni immobiliari. Qualsiasi altra posizione significherebbe soltanto un’ulteriore patrimoniale, e quindi un altro aggravio fiscale su tutti i cittadini italiani. Si pensi piuttosto ad eliminare il reddito di cittadinanza, che comporta una spesa improduttiva di oltre 10 miliardi all’anno, e si utilizzino queste risorse per investimenti nel e nelle imprese, che rappresentano l’unica ancora di salvezza per il Paese. È finita l’epoca dell’assistenzialismo e dei salassi alle spalle dei lavoratori”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati