Fisco. de Bertoldi (FdI): Gualtieri chiarisca su gettito fatturazione elettronica. Castelli annunciò 4 miliardi ma studio Politecnico di Milano parla di 1 miliardo

“Quale impatto sulla finanza pubblica ha avuto l’introduzione della fatturazione elettronica e quali benefici abbia prodotto in termini di semplificazione e riduzione della burocrazia”. A chiederlo in un’interrogazione al ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

In particolare il senatore di rileva che “da un documento elaborato dall’Osservatorio Digital B2b del Politecnico di Milano, nel 2019 sono transitate attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) 2,09 miliardi di fatture elettroniche che hanno permesso di individuare e bloccare, tra gennaio e novembre dello stesso anno, falsi crediti pari a 945 milioni di euro. Un valore, che se confermato, è ben al di sotto di quanto annunciato e stimato dal viceministro Castelli che parlò di un gettito pari a 4 miliardi di euro. Se fosse così saremmo dinanzi a un palese e clamoroso insuccesso a dimostrazione che Fratelli d’Italia aveva ragione nell’opporsi a un simile provvedimento”.

Da qui la richiesta di chiarimenti al ministro Gualtieri ma soprattutto “se esistano dei dati reali in base ai quali aveva una precisa dimensione dell’impatto sulle finanze pubbliche dell’introduzione della fatturazione elettronica. Ed inoltre se veramente l’introduzione dell’obbligo della fatturazione elettronica è stato di reale aiuto alla semplificazione della riscossione, alla lotta alle frodi e all’evasione così come chiesto dalla Commissione europea”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,495FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati