Fisco. de Bertoldi (FdI): per FdI nuovo protagonismo dipartimento Mef. Age si limiti ad applicare norme

“E’ positiva e significativa la convergenza espressa dal nel corso dell’audizione congiunta con le Commissione Finanze di e Senato per l’indagine conoscitiva sulla riforma Irpef. In particolare, ho richiamato il Dipartimento delle finanze nella fase attuale, ma pure nel ruolo che dovrà avere dopo la riforma, ad assumere una funzione preminente nell’interpretazione della normativa tributaria, che oggi è quasi esclusivamente demandata all’Agenzia delle entrate, creando di fatti un conflitto di interessi nei rapporti con i contribuenti. E’ evidente che il controllore non può interpretare le norme che deve applicare. E’ apprezzabile, inoltre, che il convenga sulla necessità che ho evidenziato di determinare una tassazione di favore per il sistema previdenziale, proprio per la valenza strategica e sociale che questa riveste. Urge, quindi, uniformare la tassazione di tutta la previdenza, a cominciare dalle Casse di previdenza dei professionisti, a quell’aliquota ridotta del 20 per cento che oggi caratterizza la previdenza complementare”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,510FansLike
5,575FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x