Fisco. Ricchiuti (FdI): ricatto inaccettabile, si fa demagogia su casa

“La riforma del catasto è talmente per fini statistici che, nel mezzo di una crisi internazionale, Leu minaccia la caduta del Governo qualora non venisse approvata.
Questo ricatto è inaccettabile anche se sarebbe auspicabile sciogliere la legislatura e dare finalmente la parola agli italiani. Si fa demagogia su un bene primario che è la casa, considerando che se una casa è in centro per forza è di uno ricco e non magari di un ragazzo o perfino di un disabile che l’ha ereditata. La realtà è che si vuole spingere la gente che non può permettersi di pagare queste tasse a svendere a ricchi che possono permettersele di pagare. Una cosa davvero odiosa. Spero che i partiti di centro destra al governo non si allineino su questa immonda pretesa. Vogliono le elezioni? Bene, sappiano che un popolo sovrano non le ha mai temute e non le temerà mai, al contrario dei tanti poltronari oggi in Parlamento”.

Lo dichiara Lino Ricchiuti, Viceresponsabile del Dipartimento Imprese e Mondi produttivi di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,390FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati