per celebrare Centenario Impresa Fiume

36 views
Questa notte i militanti di hanno affisso in tutta Italia una serie di striscioni commemorativi per celebrare i cento anni dell’impresa fiumana.
«Con questa iniziativa vogliamo ricordare una delle pagine dimenticate della nostra storia nazionale, per troppo tempo relegata in fondo ai libri di scuola, se non addirittura omessa.» dichiara Francesco Di Giuseppe,  Vice Presidente di , movimento giovanile di Fratelli d’Italia.
«A Fiume si misero le basi dell’Italia moderna partendo dalla Carta del Carnaro, capace di mettere a fuoco temi ancora oggi cruciali come la centralità del lavoro, il multietnismo, la questione delle donne e della loro eleggibilità. Si parlava per la prima volta di democrazia diretta, sociale, organica, fondata sulle autonomie e di compartecipazione lavorativa. – prosegue, e aggiunge: D’Annunzio incarna i miti dell’eroismo e della bellezza.
Il poeta – combattente che ha incantato chiunque abbia letto i suoi scritti o approfondito le sue azioni.
È dovere di ogni Italiano ricordare lui e la epocale impresa che compì a Fiume, per difendere l’italianità di quella parte del suo popolo, dimostrando un amor patrio che pochi altri uomini hanno avuto nel corso della storia.
L’iniziativa è stata svolta in tutta Italia da Napoli a Milano, da Messina a Modena, e poi ancora Ascoli Piceno, Caserta, Lecce, Avellino,  Brescia, Prato, Ancona, Parma, Salerno, Benevento, Como, Bergamo, Roma, passando dal Molise, dall’Umbria e, non ultimo, l’Abruzzo,  regione di origine del Vate.
Lo scopo era quello di esaltare la figura di D’Annunzio, uomo del Rinascimento nato nell’Europa moderna, che ha finito per intuire e, per molti versi, inventare, il mondo contemporaneo. Come letterato e politico, ha rotto schemi e convenzioni, e ha saputo imporre nuovi sogni ai suoi contemporanei. Agli albori della società di massa, aveva capito che anche per l’uomo occidentale la suggestione passa per l’emozione e l’immagine. Questa iniziativa nasce per celebrare tutto questo e per ricordare quell’Europa libera che, non soffocata dai vincoli di Bruxelles, amava vivere e sperimentare, innovare e allo stesso tempo riscoprire le proprie radici. Gabriele D’Annunzio incarna l’esempio da seguire – continua Di Giuseppe – ed è  proprio nel suo esempio che abbiamo scelto di ripetere “Non diremo mai obbedisco “: non ci inchineremo mai ai diktat che provengono dall’alto, non è nostra intenzione subire in silenzio scelte altrui.
I ragazzi di si batteranno sempre per tutelare gli interessi di una generazione che per la prima volta negli ultimi due secoli avrà aspettative di vita peggiori della generazione che li ha preceduti o messi al mondo, continuerà a combattere per il merito, la legalità e la competenza e lo faremo nelle strade, nelle scuole e nelle università!» conclude Di Giuseppe.
 
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,916FansLike
4,019FollowersFollow

Leggi anche

Covid: Rizzetto (FdI), governo in ritardo su impianti sci

“Non si comprende come sia possibile che il governo a fine novembre non abbia ancora individuato un piano definitivo per far ripartire lo sci...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Covid: Rizzetto (FdI), governo in ritardo su impianti sci

“Non si comprende come sia possibile che il governo a fine novembre non abbia ancora individuato un piano definitivo per far ripartire lo sci...

Manovra. Lollobrigida (FdI): coprire costi fissi imprese in difficoltà, tagliare Irap e IVA.

“L’emergenza economica va affrontata coprendo i costi fissi delle imprese in difficoltà, tagliando l’Irap, tagliando l’Iva e i contributi, garantendo anche ai lavoratori autonomi...

Ue, FdI: necessario intervento immediato per evitare tsunami sul credito

“L’entrata in vigore dal prossimo 1 gennaio della nuova normativa Ue sui default rischia di provocare uno tsunami sul credito alle imprese e sul...

Romiti (FdI): Salvetti in un momento in cui manca il pane ordina le brioches

Andrea Romiti, Capogruppo e Coordinatore Comunale di Fratelli d’Italia, interviene sulla situazione economica della città presentando le proposte di Fratelli d’Italia in ambito comunale. “Salvetti...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x