Foibe: La Russa, decennale silenzio per inaudito ossequio a comunismo

“Rendo onore alla comunità delle vittime e ai loro eredi che in questi anni hanno tenuto vivo il ricordo del dramma delle Foibe e dell’esodo da quelle terre italiane. Non dimentico, altresì, di rendere onore anche alla comunità della destra politica italiana che, dal MSI in poi, non ha mai smesso di essere vicina e solidale a chi subì quella tragedia e, sola per lunghi anni, a condividerne il ricordo fino a riuscire nel 2004, quando ero capogruppo di AN alla Camera, a proporre e ottenere la legge che fissa nel 10 febbraio il Giorno del Ricordo. E’ stato un significativo risarcimento, purtroppo solo morale, delle ingiustizie e del decennale silenzio subito per un inaudito ossequio al comunismo italiano e internazionale”.

Così Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato e senatore di Fratelli d’Italia che a Montecitorio ha partecipato alla cerimonia ufficiale con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,351FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati