«Vandalizzata ignobilmente la stele in ricordo dei martiri delle foibe a Pomezia. Mi auguro che i responsabili di questo atto vigliacco, l’ennesimo smacco alla memoria dei tanti nostri connazionali uccisi, vengano al più presto individuati e mi appello al Comune di Pomezia affinché venga ripulito immediatamente il monumento, in tempo per le celebrazioni del Giorno del Ricordo di lunedì 10 febbraio. Ecco cosa succede quando certe associazioni di sinistra tentano a tutti i costi di sminuire o giustificare una tragedia nazionale».

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.