Si stanno verificando in questi giorni proteste pacifiche nelle piazze di tutta la provincia promosse da lavoratori e imprenditori del settore turismo e della ristorazione, da Lucca a Capannori, da Viareggio a Forte dei Marmi.

Fratelli d’Italia è al fianco di chi manifesta, imprenditori e lavoratori,  colpiti in modo assurdo dai di Conte: lo ha dimostrato in questi giorni l’Onorevole Riccardo Zucconi, Deputato di Fratelli d’Italia e Capogruppo in commissione attività produttive, turismo e commercio, che ha deciso di mettere in atto uno sciopero della fame per esprimere solidarietà e vicinanza a tutti i commercianti ormai sul lastrico per colpa delle improvvise e gravissime misure restrittive messe in atto dal governo, senza che si prevedano al contempo assistenza né aiuti economici.
Ci risulta poi che i promotori della protesta, che ha coinvolto centinaia di lavoratori e imprenditori in Piazza Mazzini a Viareggio lo scorso martedì, avessero poi richiesto un incontro con i sindaci dei vari comuni della Versilia; ma mentre alcuni di loro si sono dimostrati fin da subito disponibili e comprensivi, il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro sta incredibilmente tergiversando sull’incontro. Ove tale notizia fosse confermata, riterremmo tale comportamento grave e assurdo in un momento come questo e in tal caso chiediamo e pretendiamo che il primo cittadino riceva immediatamente le categorie colpite e i lavoratori, e accetti le richieste di sgravio delle imposte comunali avanzate per aziende che hanno bisogno, oggi più che mai, di supporto e attenzione.
Ribadiamo che Fratelli d’Italia è presente e a fianco di chi protesta pacificamente, senza alcuna intenzione strumentale ma anzi, come sostenuto dalla nostra leader , e soprattutto in questo momento, per la salvaguardia e la tutela delle categorie lavorative .

Fratelli d’Italia – Provincia di Lucca