Fratelli d’Italia: Caso ambulanza senza medico, la sanità regionale chiarisca

Il Coordinamento provinciale di  Vicenza chiede chiarimenti alla Regione del Veneto circa quanto sta accadendo nell’ospedale di Arzignano. Risulta essere grave quanto denunciato da alcuni Sindaci dell’ovest vicentino, ovvero che senza dare comunicazione e senza condividerne i passaggi, dalla direzione sanitaria sia arrivato il taglio del servizio relativo alla presenza di un medico sull’ambulanza del 118 di Arzignano.

Nessuno è stato coinvolto sulla risoluzione del problema, tanto che a riferire di quanto accaduto ai Sindaci sarebbero stati degli infermieri e dei medici fortemente preoccupati.

Non è la prima volta che cittadini e Sindaci vengono a conoscenza dalla stampa o da voci di corridoio delle decisioni prese dalla Direzione Sanitaria soltanto a giochi fatti, fatto gravissimo rispetto al quale  si schiera a difesa del diritto alla salute dei cittadini, soprattutto poiché ad essere colpito dalla mannaia è proprio il settore emergenza.

Chiediamo pertanto alla Regione del Veneto spiegazioni circa il comportamento dei propri dirigenti, andando anche a chiedere quale sia la pianificazione degli ultimi 20 anni e dei prossimi 20, relativamente a questa carenza di medici. Se di carenza si tratta, è evidente che è mancata la programmazione, ma di cui non possiamo accettare le conseguenze con atteggiamento pedissequo.

Coordinamento provinciale di Vicenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,829FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati