Fratelli d’Italia Toscana – gesto intimidatorio sindaci Pistoia e Grosseto, la solidarietà del dipartimento regionale Sicurezza, Legalità e Immigrazione

Il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Toscana Fabrizio Rossi, e il dipartimento regionale Sicurezza, Legalità ed Immigrazione, esprimono la propria solidarietà al sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi e al sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, per il vile gesto intimidatorio, avulso da ogni contesto democratico, che gli stessi hanno subito nei giorni scorsi.

“Cosa sta accadendo ai nostri Sindaci? Queste ignobili minacce sono forse dovute ai cambiamenti attuati dai nostri amministratori? Alla dimostrazione di saper governare?”, queste le domande che pongono gli esponenti regionali di Fratelli d’Italia.

“Tali gesti, – proseguono – sono un oltraggio sia alla persona che all’istituzione che essa rappresenta. Tutte le forze politiche, sociali ed associative dovrebbero condannare tali ignobili e vili gesti, poiché essi rappresentano un attentato alla democrazia stessa”.

“La violenza e l’intimidazione va condannata a prescindere dalla parte politica di appartenenza. Confidiamo nelle Forze dell’Ordine che riescano ad assicurare questi ignobili individui alla giustizia”, concludono Fabrizio Rossi, coordinatore regionale FDI, Marina Staccioli e Gianni Martinucci responsabili dipartimenti regionali, Lorenzo Baruzzo e Andrea Romiti, responsabile regionale e vice dipartimento Sicurezza, Legalità ed Immigrazione, vice responsabile regionale con delega immigrazione, e i responsabili provinciali dei dipartimenti di Grosseto, Pistoia, Arezzo, Lucca, Prato, Alessandro Gandolfi, Pantaleo Salvatore, Francesco Palazzini,  Vitoantonio Raso, Renato Vargiu.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati