“In data odierna abbiamo provveduto a depositare presso il Comune di per invitare il Sindaco e la Giunta a manifestare presso il Parlamento il proprio dissenso all’approvazione della proposta di legge Zan”. Ad annunciarlo sono i Consiglieri di Fratelli d’Italia del Comune di .
“Da sempre Fratelli d’Italia ha come priorità la difesa della famiglia naturale, perno del nostro vivere. Coerentemente con quanto fatto e proposto in campagna elettorale, e con le forze che hanno sostenuto e sostengono l’amministrazione, abbiamo ritenuto fosse necessario esprimere nuovamente la nostra posizione a favore della famiglia naturale e contro l’ideologia gender, un’ideologia destabilizzante e pericolosa soprattutto per la crescita e lo sviluppo dei nostri figli” proseguono i Consiglieri di Fratelli d’Italia.
“Si tratta di un’iniziativa del Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia che mi trova in assoluto accordo. Il rischio che si potrebbe correre nell’effettiva applicazione della proposta legge Zan è di comprimere inverosimilmente la del proprio pensiero, andando ad alimentare un clima intimidatorio, che non trova giustificazione alcuna e che porterebbe ad immettere nel nostro ordinamento un vero e proprio reato d’opinione” Interviene così anche Vincenzo Forte, membro dell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia.
“Auspichiamo che l’amministrazione tutta sarà con noi concorde nel sostenere questa mozione, a tutela non solo della famiglia naturale, ma soprattutto della libertà di pensiero di ognuno di noi” concludono i Consiglieri.