Ho presentato, con altri colleghi deputati di Fratelli d’Italia, un’interrogazione al Ministro degli Interni per conoscere le iniziative che intende adottare a tutela degli agenti di di Stato circa la circolare del Capo della dott. Gabrielli. In particolare, si parla dell’invito a “non rivelare a terzi informazioni e dati, né pubblicare notizie, immagini ovvero audio relativi ad attività di servizio, ad interagire nel web tenendo un comportamento sempre improntato al massimo rispetto dei principi costituzionali”. Pare che la suddetta circolare sia stata emessa al fine di placare il malcontento che circola tra le Forze di di Stato, i cui agenti lamenterebbero attraverso le chat «scarsa sicurezza», «materiale inadeguato», «poche risorse» e «addestramento insufficiente». Ho quindi ritenuto doveroso -qualora accertata la veridicità della notizia appresa dagli organi di stampa- chiedere, insieme ai colleghi, un intervento del Governo finalizzato a tutelare le condizioni di lavoro degli Agenti di di Stato.
Così il deputato biscegliese di Fratelli d’Italia, Davide Galantino.