Gessi rossi. Torselli: “La sinistra continua a minimizzare la vicenda e vota contro l’eliminazione delle deroghe regionali”

“La sinistra non si smentisce e continua a minimizzare la vicenda dei gessi rossi a Grosseto. Anzi, trincerandosi dietro a cavilli tecnico-regolamentari, oggi ha votato contro l’eliminazione delle deroghe regionali ai livelli di cromo e vanadio.

Quanto avvenuto in Aula, ci conferma ancora una volta che il Partito democratico ha tutto l‘interesse a lasciare le cose così come stanno. Nonostante che la relazione di una commissione parlamentare d’inchiesta parli della necessità di trattare i gessi rossi come dei rifiuti.

Noi non arretriamo di un centimetro. Questa politica delle deroghe sulle questioni ambientali deve finire. Poi Marras, e tutto il Pd, devono ancora spiegarci qual è stato l’interesse dei toscani nel far risparmiare a una multinazionale 237.000.000 di euro, cioè il costo dello smaltimento in discarica dei gessi rossi.

Fin quando non avremo una risposta, siamo determinati a far luce su questa vicenda. In Toscana è l’ora di finirla di mettere a repentaglio cittadini e ambiente”. Lo dichiara Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,378FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati