Gioventù Nazionale contro Di Maio: confini violati e italiani in ostaggio.

Luigi Di Maio via da questo palazzo

In questo momento i ragazzi di Roma sono sotto il Ministero degli Esteri per manifestare contro la vergognosa gestione del dicastero da parte di Di Maio.

“La vergognosa debolezza del Governo sul recente caso del Rifugio Torino è solo l’ultima dimostrazione dell’incompetenza del ministro Di Maio”, inizia così la nota di Francesco Todde, presidente di Roma.

“Non è il primo caso in cui viene dimostrato il progressivo isolamento italiano nello scacchiere mediterraneo, europeo ed internazionale”, continua il presidente del movimento giovanile di Fratelli d’Italia

“Lo strapotere turco in Libia, territorio storicamente legato all’Italia e nella nostra sfera di influenza, e l’aumento della tensione nel Mediterraneo orientale sempre ad opera del sultanato di Erdogan non sembrano essere interessanti tanto da meritare una seria presa di posizione  del ministro Di Maio.
Il vergognoso sequestro dei nostri pescatori, caso che riporta alla mente quello dei Marò in India, ad opera del governo libico non è stato gestito dal capo della Farnesina, se non con deboli parole” continua Todde

“Ora l’ingiustificata annessione francese di territorio alpino indiscutibilmente italiano, passa senza vere proteste del nostro Governo, come la cessione di mare pescosissimo sempre alla Francia del governo precedente”, conclude Todde.

“Tutti questi casi sono la dimostrazione dell’incapacità di un ministro nemico del proprio popolo. Roma pretende le dimissioni del ministro Di Maio e di tutto il Governo, perché per i nostri confini è stato versato il sangue dei nostri caduti ed un insulto a loro ed alla nostra identità nazionale”. Conclude Francesco Todde, presidente di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,120FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati