Giustizia: Ferro (FdI), Bonafede chiarisca su evasione Johnny lo Zingaro

“Fratelli d’Italia chiede al ministro della Alfonso Bonafede di chiarire la grave vicenda dell’evasione dell’ergastolano Giuseppe Mastini, meglio noto come Johnny lo Zingaro. L’evaso, infatti, era in permesso premio nonostante la sua storia criminale: furti, rapine, sequestro di persona, omicidio di una guardia giurata e il ferimento di un agente di polizia. La sua prima evasione risale al 1987, l’ultima al 30 giugno del 2017, quando si allontanò dal penitenziario di Fasano approfittando del regime di semilibertà. Inoltre, Bonafede dica se non ritenga improcrastinabile l’apertura di un tavolo tecnico-politico per l’attuazione di una profonda revisione del sistema dei permessi premio e delle altre misure premiali, in termini di rigidità, soprattutto nei confronti di quei soggetti che si sono macchiati di reati di grave pericolosità sociale”.
Lo dichiara il vice capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, Wanda Ferro, presentando una interrogazione al ministro della Bonafede. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,182FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati