Giustizia tributaria, de Bertoldi (FdI): provvedimento approvato in anticipo, non c’è stata la paralisi legislativa

“Come anche per il ddl concorrenza, anche sulla tributaria siamo arrivati in anticipo ad approvare questo provvedimento smentendo coloro i quali paventavano la paralisi istituzionale in caso di ricorso anticipato alle urne, ottenendo in questo modo la quarta rata del Pnrr”.
Lo afferma in aula in dichiarazione di voto il senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze di Palazzo Madama.
“Il contributo di Fratelli d’Italia – sottolinea de Bertoldi – è stato fattivo e costruttivo, il nostro è un voto di astensione perché si poteva fare di più ma in ogni caso siamo arrivati al termine anche di questo iter e siamo convinti, nella prossima legislatura, di fare uscire l’Italia dalle troppe secche che questa che si sta concludendo ha provocato”.
“Fratelli d’Italia – osserva de Bertoldi – è molto fiera del suo emendamento grazie al quale adesso è finalmente consentito ai laureati in Economia e Commercio di poter accedere ai concorsi per la magistratura tributaria, così come di aver proposto l’emendamento, richiesto dalle Regioni, per la definizione agevolata dei tributi locali, che rappresenta la conferma dell’attenzione che Fratelli d’Italia riserva alle Autonomie locali ed ai territori della nostra Nazione”.
“Bisogna migliorare e fare una vera riforma fiscale nella prossima legislatura – conclude de Bertoldi – e Fratelli d’Italia, con la stessa serietà e coerenza che ha dato in questa fase, lo farà nella prossima legislatura dando seguito agli impegni presi con gli ordini del giorno approvati”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,949FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati