Giustizia: Varchi (FdI), riforma è resa dello Stato a propria incapacità

FdI voterà contro riforma pasticciata che è compromesso al ribasso

“Fratelli d’Italia voterà contro questa legge che ha la presunzione di riformare il processo penale con un compromesso al ribasso. Una misura parziale, in più parti pasticciata, spesso inefficace e giustificata dalla maggioranza da un unico mantra: “ce lo chiede l’Europa”. Il voto di fiducia ha polverizzato il dibattito non solo in Aula ma anche nelle commissioni competenti. Il ‘governo dei migliori’, infatti, solo imbavagliando le opposizioni poteva riformare il sistema giudiziario visto anche lo psicodramma del Movimento 5stelle e la rissa scatenata nei banchi della sinistra sull’odg presentato da Fratelli d’Italia sulla responsabilità civile dei magistrati. Non si è potuto mandare in soffitta la riforma Bonafede per non urtare i 5stelle creando così un ibrido tutto italiano: l’improcedibilità processuale. Questa riforma è la resa dello Stato alla propria incapacità di celebrare processi in tempi ragionevoli e garantire tutela alle vittime, avallando un mascherato svuotacarceri. L’unico collante di questo governo è la paura del voto popolare. A farne le spese saranno sempre gli italiani”.
Così Carolina Varchi, deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione intervenendo in Aula in dichiarazione di voto sulla riforma del processo penale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,497FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati