Governo, Meloni: prima va a casa e meglio è per Italia

“Un governo litigioso e diviso su tutto, che va avanti solo a colpi di fiducia. Nonostante la larga maggioranza, continuano a mortificare il Parlamento e la democrazia. Prima vanno a casa e meglio è per l’Italia”.

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

4 Commenti

  1. Verissimo. Bisogna inoltre fare ancor più attenzione perchè questo governo se resta sicuramente ratificherà il trattato ora in discussione all’OMS che prevede di lasciare totalmente la sovranità dei paesi nelle mani dell’organizzazione OMS, privata, in caso di future pandemie. Speranza sarà il primo firmatario se resta il governo e allora la libertà degli Italiani sarà finita ! Ricordiamoci che in questi giorni a Berlino c’era la simulazione di una pandemia di vaiolo trasmesso dal leopardo, cui partecipavano i ministri della salute del G7, ovviamente Speranza era presente, e guarda che caso la stampa ci informava dei casi di vaiolo delle scimmie che hanno colpito vari paesi europei tra cui l’Italia. Se firmiamo il trattato dell’OMS perderemo completamente la sovranità, visto che le pandemie è l’OMS che le dichiara, dunque le dichiarerà e governerà i paesi.. è una organizzazione privata in quanto oltre il 50% dei finanziamenti viene da filantropi.

    • Sottolineo che, nel regime di sierocrazia in cui siamo stati costretti a vivere, la libertà degli italiani è stata in gran parte compromessa…

  2. Sono anch’io d’accordo: elezioni anticipate subito o al più presto possibile
    il 2023 sembra veramente lontanissimo! troppe cose stanno succedendo
    ricordate che si è fatto di tutto per impedire nuove elezioni e sempre per motivi alquanto discutibili
    Prima la Pandemia e va bene (ma altre nazioni votavano con la mascherina senza alcun problema)
    poi il PNRR (ma due terzi dei soldi sono prestati con interessi e magari un nuovo Governo l’avrebbe gestito meglio)
    Adesso la Guerra (ma non impedisce certo di votare)
    La verità (ma è quasi dichiarata) è che nessuno vuole andare a casa, soprattutto quelli che a causa del dimezzamento dei parlamentari ora tremano (il dimezzamento di organi che di fatto o non servono o sono stati esautorati e costano miliardi è secondo me l’unica cosa buona fatta, probabilmente per sbaglio, dai 5 stelle)
    allora perché non si fa cadere un governo formato da un’accozzaglia di partiti uno diverso dall’ altro che paralizzano tutto e sono solo uniti, ma molto caparbiamente in una cosa sola, per quanto inconfessabile: stare il più a lungo possibile attaccati alla poltrona fino alla scadenza naturale.
    Un nuovo governo potrebbe invece in poco tempo risolvere tutti i problemi e in fretta come e meglio di adesso
    e cioè:
    termovalorizzatori non solo a Roma ma uno per città
    centrali nucleari vere (non quelle pronte tra 40 anni)
    ripresa produzione e ricerca di gas e petrolio in Italia
    uscita dalla Nato e/o maggiore indipendenza e dignità dell’ Italia e dell’Europa
    gestione della crisi della guerra, stop all’invio di armi e riavvicinamento a Russia e Cina a dispetto di forze che gongolano nel vedere l’ EU in ginocchio (inutile dire quali)
    la lista potrebbe essere lunghissima, in quanto le cose da fare sono migliaia in un’economia che sta diventando anche di guerra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,499FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati