, Rampelli, (VPC-):   costruttiva. Mai al senza mandato popolare, tantomeno con e 5S

“La discussione sui posti che spettano all’ non ci appassiona, fossimo stati attenti alle poltrone saremmo entrati al . Avremo le posizioni di garanzia previste da leggi, regolamenti e consuetudini per rappresentare l’equilibrio democratico.
Fuori dalla maggioranza faremo comunque pesare la nostra sempre composta e rispettosa delle istituzioni e dello Stato.
Nessun pregiudizio e nessuno sconto. Per intenderci: quando il abbasserà le tasse, salverà Alitalia e Ilva, farà ripartire la produzione, realizzerà le infrastrutture, noi lo sosterremo e lo contrasteremo quando prorogherà il reddito di cittadinanza, farà gli svuota carceri o non contrasterà l’immigrazione clandestina. Rimaniamo una destra di anche dall’, ricordo che amministriamo 15 regioni, di cui due a trazione , abbiamo sindaci in capoluoghi di provincia. Detto questo, abbiamo scelto di non andare al della nazione senza un esplicito mandato popolare e tantomeno con il e il . Ci piace onorare gli impegni presi al cospetto degli elettori perché questo è il sale della democrazia. Ho molti cari amici di sinistra, se non vogliamo andare al con il non è per antipatia, ma perché abbiamo abbiamo idee totalmente diverse su come organizzare la società e per onorare la democrazia dobbiamo essere alternativi, governando solo quando i cittadini lo richiedono”.

E’ quanto ha dichiarato Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di , ospite alla trasmissione ‘Agorà’ su Rai3.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,356FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x