Governo. Ruspandini (FdI) a senatori Pd: non provate imbarazzo a sedere in questa Aula?

“Caro presidente Conte, impossibile non fare una riflessione sui partiti che sorreggono la sua maggioranza ” così il senatore di Fratelli d’Italia Massimo Ruspandini, introducendo il suo intervento in Senato durante la discussione sulla fiducia al governo. “Iniziamo dai 5Stelle. Coloro che volevano aprire il Parlamento come se fosse una scatoletta di tonno e poi si è scoperto che loro sono il tonno nella scatoletta. Loro, che volevano fare gli incendiari e ne sono usciti pompieri, che volevano combattere il sistema e ne sono diventati la quinta colonna” e prosegue ” Poi c’è il Pd, che noi della destra che viene da lontano e che ha fatto tanti sacrifici, conosciamo molto bene. Le conosciamo bene le lezioni di democrazia del partito della casta e dei poteri forti; il partito di una magistratura pesante, dei tg e dei giornaloni che pretendono di darci voti ogni giorno, e che oggi hanno voluto rappresentare quella meravigliosa manifestazione di popolo di ieri, come un’accozzaglia di fascisti e skinheads.” E prosegue “Ma voi, senatori del Pd, non provate imbarazzo a sedere sugli scranni di chi ha dato la vita, o diceva di dare la vita, per combattere il capitale, mentre ora siete diventati i servi prediletti del capitale? I vostri padri fondatori si staranno rivoltando nella tomba nel vedervi ora essere diventati il partito dello spread, della finanza speculativa che rassicura i ” mercati”. “Consiglio agli elettori di sinistra, se ancora esistono in questo paese, di votare Fratelli D’Italia. L’ultimo vero baluardo della nostra Nazione” conclude il senatore Ruspandini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,357FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati