Governo: Testa (FdI), Da sinistra critiche ipocrite e senza vergogna

“Le critiche mosse dalla sinistra al governo di fare spoil system non sono solo ipocrite ma anche senza vergogna. Secondo il quotidiano La Verità, infatti, la stessa sinistra, che oggi accusa Fratelli d’Italia e il governo, ha realizzato ben 82 nomine nell’ultimo giorno dell’esecutivo guidato da Mario Draghi. In particolare, a sistemare i loro uomini sarebbero stati soprattutto Dario Franceschini con 18 nomine, insieme ad Andrea Orlando e Roberto Speranza con 16 nomine: una vera spartizione di poltrone fatta da ministri dimissionari. Ora si capisce come mai la sinistra strepita così tanto. Il centrodestra non solo ha il diritto, ma il dovere, avallato dal volere degli elettori, di nominare persone di competenza e di fiducia nelle istituzioni. Il Pd se ne faccia una ragione e spieghi, piuttosto, questa infornata di nomine a Camere sciolte. Il Partito Democratico è da sempre cintura nera nella lottizzazione delle nomine, dai consigli comunali delle città più piccole fino alle grandi Istituzioni a livello nazionale”. È quanto dichiara Guerino Testa, deputato di Fratelli d’Italia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,066FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati