Grecia, arrestati sei migranti per l’incendio del campo di Moria a Lesbo

I media greci hanno pubblicato un filmato che ritengono riprendere che appiccano il fuoco durante l’incendio del campo di Moria che ha lasciato più di 10.000 senza casa sull’isola di Lesbo.

Il filmato, che dura quasi un minuto e mezzo, mostra quello che sembra essere un giovane che accende un pezzo di cartone in fiamme e lo usa per diffondere l’incendio sulla vegetazione vicina. Diversi altri piccoli incendi sono stati visti bruciare nelle vicinanze.

Secondo un report del principale quotidiano greco Proto Thema, che ha rilasciato il filmato, il video è stato presentato come prova dalla polizia ellenica in seguito all’arresto di cinque migranti con l’accusa di incendio doloso all’inizio di questa settimana. Successivamente, un sesto sospetto è stato arrestato .

Tutti e sei i detenuti sono maschi afghani: tre di loro di 19 anni, uno di 20 e due di 17 anni.

Il ministro greco della Protezione civile Michalis Chrysochoidis ha confermato martedì i primi arresti, dicendo: “Gli incendiari di Moria sono detenuti. Sono cinque giovani stranieri. Un altro è ricercato. “

“Una cosa è certa. Lesbo non sopporta più gli slogan. Vuole serietà e fermezza. Vi assicuro che la logica e la legittimità, la sicurezza, la salute e la vita normale prevarranno ”, ha detto.

La procura di Mitilene ha accusato i quattro adulti non solo di incendio doloso ma anche di associazione a delinquere. Alcuni dei sono stati arrestati dopo essere stati trasferiti da Lesbo a seguito dell’incendio. Saranno riportati a Lesbo dove dovranno affrontare le loro accuse.

A seguito dell’incendio, diverse nazioni europee hanno proposto di accogliere dalla Grecia, compresa la Germania, che si è offerta di accogliere fino a 1.500 persone da Lesbo e da altre quattro isole greche.

Altri paesi, come l’Austria, hanno dichiarato che non accoglieranno affatto migranti dalla Grecia. Il ministro dell’Interno austriaco Karl Nehammer e il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg hanno detto che il loro paese donerà invece denaro a un Fondo per i disastri esteri.

Leo Valerio Paggi
Leo Valerio Paggi per La Voce del Patriota.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,186FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati