Green Pass, Malan (FdI): dovere del governo è informare con onestà e chiarezza i cittadini

“I cittadini vanno informati con onestà e chiarezza secondo il principio del consenso informato, un principio che vale sempre ma che con i vaccini è scomparso”.
Lo dichiara in aula il senatore di Fratelli d’Italia Lucio Malan.

“Questo fatto – sottolinea Malan – pone una serie di domande e quesiti: perché non sono state fatte le autopsie? Perché non sono state applicate una serie di terapie risultate efficaci? Perché si è scelto la strategia dell’attesa? L’Italia ha un tasso di letalità fra i più alti nonostante il suo Ssn sia fra i più avanzati al mondo”.

“Perché perseguire la strada delle vaccinazioni ai minori – osserva Malan – e non insistere con la vaccinazione agli ultracinquantenni più a rischio, perché questa logica? Perché il governo non ha risposto ad una serie di interrogazioni in materia covid? Perché si richiede il green pass sui treni ad alta percorrenza o su eventi all’aperto e non invece sul trasporto pubblico locale che notoriamente risulta essere il più affollato? Perché chi non ha provveduto all’aggiornamento del piano antipandemico non è stato ritenuto responsabile?

“Tutti questi quesiti – conclude Malan – ci portano alla considerazione che non possiamo pretendere che la gente si fidi se non forniamo loro i numeri veri e questa è una responsabilità che ricade sul governo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,404FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati