Ieri a Palermo la fiaccolata nel trentennale della strage di via D’Amelio

Razzolini: “Iniziativa emozionante, contro la mafia comportamenti virtuosi e leggi severe”.

Il consigliere regionale Tommaso Razzolini del gruppo consiliare Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni, ha preso parte ieri, in rappresentanza ufficiale del Consiglio regionale del Veneto, alla tradizionale fiaccolata in memoria delle vittime nel 30esimo anniversario della strage di via D’Amelio, in cui furono uccisi il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti della scorta, promossa da “Forum 19 Luglio” e “Comunità ’92”.

Presenti anche l’assessore regionale Elena Donazzan e una nutrita rappresentanza di sindaci e amministratori veneti.

“È stato un vero onore rappresentare il Consiglio regionale del Veneto, grazie alla delega del presidente Roberto Ciambetti, all’emozionante fiaccolata commemorativa nel trentennale della strage di via D’Amelio a Palermo”.

“A trent’anni da questa tragica pagina della nostra storia abbiamo risposto con il silenzio alla violenza della mafia: un cancro ancora presente nella nostra società che deve essere combattuto con comportamenti virtuosi e leggi severe a difesa della legalità”.

“Sentita e folta è stata la presenza di amministratori da tutta Italia, un segno tangibile di vicinanza nel segno della memoria che ho avuto modo di trasmettere in prima persona anche al presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci e alla vicesindaco della città di Palermo, Carolina Varchi”.

“Non dimenticare significa anche guardare al futuro con speranza e riscatto nel segno della giustizia, in particolare per le generazioni di domani”.

Così il consigliere regionale Tommaso Razzolini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,959FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati