Il PD vuole dare un milione all’ANPI per combattere il fascismo (nel 2020-2022)

Soldi, soldi, soldi. Al Governo rosso-giallo non bastano mai, soprattuto se a sborsarli sono i contribuenti italiani.

E per quale emergenza nazionale, nello specifico il PD, si appresta all’ennesimo svenamento dei cittadini?

Per Venezia che affonda? L’ILVA che chiude?… No!

Per il pericolo fascismo ovviamente. Non potevamo avere dubbi. E così, in preda all’ennesimo delirio ideologico, inebriati forse dal forte odore delle Sardine, i parlamentari piddini riesumano ancoda una volta l’ANPI, associazione di combattenti in cui di veri partigiani, per motivi anagragici ahinoi, resta davvero solo l’ombra.

In una interessante analisi de Il Giornale che si è messo a spulciare tra le migliaia di emendamenti della stessa maggioranza, tra gli ordini del giorno delle commissioni di competenza spunta uno che impegna il governo «a incrementare di 500.000 euro l’anno, per il triennio 2020-2022, l’importo del contributo a beneficio delle associazioni combattentistiche e partigiane». “Un aumento del 30% – spiega ancora il Giornale – degli stanziamenti concessi dal ministero della Difesa ad associazioni come quella nazionale degli alpini. Ma anche e soprattutto all’Anpi, l’associazione nata dai partigiani delle formazioni comuniste, che oggi è soprattutto un’organizzazione politica e di testimonianza. Comunque, la prima beneficiaria dei fondi.”

Nell’ordine del giorno si spiega che il supplemento di finanziamento deve essere concesso in vista del «settantacinquesimo anniversario della Resistenza e della Guerra di Liberazione». Ma anche perché «è un dato acclarato la recrudescenza, in Italia ed in Europa, di orientamenti e gruppi dichiaratamente razzisti, fascisti e xenofobi». Governo e Parlamento sono chiamati «a un supplemento di responsabilità per difendere valori e libertà della nostra Costituzione». Ordine del giorno accolto dall’esecutivo.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,371FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati