Immigrazione: Prisco (FdI), serve cambio di rotta come chiede il Gruppo Visegrád

“Solo Fratelli d’Italia si è schierata in maniera netta sulla proposta del presidente per un cambio di rotta sulle politiche dell’ nel rispetto dello stato di diritto, coniugando da un lato le politiche di asilo e dall’altro il presidio dei confini così come invocato dal Gruppo di Visegrád, con i presidenti Orbán e Kaczyński in testa. La maggioranza ha invece ideologicamente respinto la proposta. La soluzione viene offerta dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo sancendo che si possono presentare domande di asilo nelle rappresentanze diplomatiche e consolari degli Stati di partenza o di transito dei cittadini immigrati. Questo, in piena conciliazione con le proposte fatte da Fratelli d’Italia, deve portare a una posizione più netta dell’Europa, così come chiedono gli Stati appartenenti al Gruppo di Visegrád, a difesa dei propri confini, dando luogo a respingimenti o a tutele per chi con diritto chiede asilo scappando da guerre, fame e carestie”.
Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Emanuele Prisco intervenendo un Aula durante le votazioni degli emendamenti e degli odg alla Legge Europea.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,411FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati