Infermiere spiate. Torselli (FdI): “Forze dell’Ordine facciano il possibile per contrastare eventuale revenge porn”

“Chiediamo l'intervento di ispettori ministeriali”.

“E’ urgente identificare quanto prima gli autori, o l’autore, del grave sopruso subito dalle dipendenti dell’ospedale San Giuseppe di Empoli. Centinaia di lavoratrici – dottoresse, infermiere, biologhe, oss – sono state riprese da una telecamera nascosta installata nello spogliatoio femminile nel nosocomio. C’è il rischio concreto che le immagini finiscano nelle mani sbagliate e siano utilizzate anche per minacciare le donne. Ma soprattutto non si può escludere che, quelle immagini, facciano il giro del mondo attraverso internet. Che vengano divulgate su siti pornografici. Non dimentichiamoci che è molto difficile far rimuovere i pubblicati su portali con sedi legali all’estero. Per questo, accogliamo con favore l’istituzione di una task force informatica della Procura di Firenze che si occuperà anche di contrastare la diffusione dei filmati.

Da parte nostra, ribadiamo la nostra solidarietà alle lavoratrici e la volontà di mettere a disposizione un nostro legale per tutelarle. Inoltre, abbiamo chiesto l’invio di ispettori ministeriali per far luce sull’accaduto. Occorre fare tutto il possibile per tutelare queste donne che hanno subito una grave violazione della loro intimità”. Lo dichiara Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,494FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati