Inizia la caccia all’evasore!  Ma solo a quello piccolo, che ha sempre pagato…

59 views

Adesso vengono chiamati evasori. Ma in pratica sono quelli che guadagnano meno dei loro dipendenti, piccoli imprenditori, commercianti, artigiani: coloro che più sconteranno le novità contenute nella Legge di Bilancio 2020 e nel Decreto Legge collegato. L’obiettivo dovrebbe essere quello di “scovare” chi non paga le tasse, ma a rimetterci saranno anche e soprattutto le piccole partite IVA che adempiono correttamente ai propri obblighi tributari.

Ma davvero il nuovo governo Giallo – rosso pensa che artigiani, commercianti e piccoli imprenditori siamo i veri nemici del popolo? Uno studio della CGIA smentisce categoricamente questa ipotesi, dimostrando che non sono loro gli evasori principali e quindi rendendo tracciabili tutte le loro transazioni cambierà poco o nulla.

La cosa non ci meraviglia affatto, consapevoli che l’elusione fiscale più significativa sia quella attuata dalle grandi multinazionali, quella si, in grado di provocare un danno macroeconomico dal momento che sono ricavi che finiscono all’estero.

Come al solito si sbaglia quindi bersaglio.

Riflettiamo un attimo su quante volte ci capita che barista, tabaccaio o ristoratore non ci emettano scontrino. Francamente a me non capita quasi mai. Anzi, quando a volte distrattamente lo lascio sul bancone, vengo spesso richiamata per conservarlo.

Ma basterebbe ragionare su un dato di fatto:  se il barista o l’idraulico non emettono lo scontrino o la ricevuta fiscale, il cliente finale se ne accorge subito ed è in grado di denunciare l’infrazione. Che potere abbiamo invece per contrastare l’evasione delle grandi multinazionali che, secondo il Fondo Monetario Internazionale, sottraggono al fisco italiano 20 miliardi di euro all’anno?

Un recente studio (che si intitola “The Missing Profits of Nations”) ha infatti quantificato il gettito perso dai singoli Stati per colpa dei paradisi fiscali e tra i più colpiti c’è anche l’Italia. Come dicevamo lo studio è stato presentato al Fondo Monetario Internazionale ed offre un’analisi dettagliata delle perdite erariali dei singoli Stati. I profitti delle multinazionali spostati nei paradisi fiscali sono stati quantificati in 650 miliardi di dollari, pari a circa 590 miliardi di euro, con un risparmio fiscale di circa il 10%. Tra i Paesi più colpiti da questa sottrazione di tasse ci sono soprattutto quelli europei. La Germania perde il 29% di entrate fiscali, la Francia il 24%, il Regno Unito il 21% e l’Italia il 19%.

Con le nuove misure invece  se un imprenditore in difficoltà deciderà di pagare i suoi dipendenti invece di versare le tasse, andrà in galera (fino a 5 anni). Se l’agenzia delle entrate riterrà un imprenditore evasore, potrà confiscargli l’azienda, così da un giorno all’altro.

Insomma prendersela con il piccolo imprenditore che spesso deve decidere se versare l’iva oppure pagare lo stipendio ai dipendenti, addossandogli pure metaforicamente il marchio di evasore, non solo è sbagliato ma anche profondamente ingiusto.

Letizia Giorgianni
Letizia Giorgianni
O te ne stai in un angolo a compiangerti per quello che ti accade o ti rimbocchi le maniche, con la convinzione che il destino non sia scritto. Per il resto faccio cose, vedo gente e combatto contro ingiustizie e banche. Se vuoi segnalarmi qualcosa scrivimi a info@letiziagiorgianni.it
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,838FollowersFollow

Leggi anche

Il lockdown? Ora vuole proporlo la UE…

Secondo un un retroscena pubblicato oggi su La Stampa, c'è un piano di Bruxelles per un lockdown europeo. A quanto pare ci sarebbe stata già una telefonata...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Il lockdown? Ora vuole proporlo la UE…

Secondo un un retroscena pubblicato oggi su La Stampa, c'è un piano di Bruxelles per un lockdown europeo. A quanto pare ci sarebbe stata già una telefonata...

Covid, Meloni e FDI in piazza per i lavoratori abbandonati dal Governo Conte.

Questa mattina Giorgia Meloni ha animato il presidio permanente di Fratelli d'Italia in Piazza Capranica nei pressi del Parlamento. Il leader di FDI è...

Non solo Covid. L’emergenza silenziosa dei malati dimenticati.

La lettera inviata in questi giorni al Premier Conte da Francesco Cognetti, presidente Fondazione Insieme contro il Cancro e direttore Oncologia Medica al Regina...

Proteste Covid. Sinistra e PD vedono fascisti ovunque, ma mentono sapendo di mentire.

C'è Gad Lerner che prende una cantonata colossale. https://twitter.com/gadlernertweet/status/1320970524852445184 In realtà hanno arrestato due egiziani Parla di azione pianificata da ultras ed estrema destra, Lerner, mostrando la...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x