Ippica, Petrucci (FdI): “Non si può pensare che gli ippodromi vivano con i propri fondi, lo Stato decida di investire su questo settore”

Il Consigliere regionale ha fatto approvare la richiesta di sospendere i canoni di concessione regionale per la società che gestisce l’ippodromo di San Rossore di Pisa. “Gli ippodromi devono essere considerati alla stregua di infrastrutture come ponti, ferrovie, strade”

“Gli ippodromi devono essere considerati alla stregua di infrastrutture come ponti, ferrovie, strade, lo Stato sugli ippodromi deve investire risorse a fondo perduto, innescando così un volano economico e occupazionale importante. Non si può pensare che gli ippodromi e l’ippica vivano con i propri fondi, lo Stato deve decidere se investire o meno su questo settore”. Lo dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci, che a San Rossore ha partecipato al convegno “Quale futuro per l’ippica?”.

Soltanto a dicembre, Petrucci ha fatto approvare in Consiglio regionale, come atto di indirizzo legato al Bilancio 2022, la richiesta di sospendere i canoni di concessione regionale per la società che gestisce l’ippodromo di San Rossore di Pisa.

“Lo Stato, investendo sugli ippodromi, garantirebbe ricadute importanti a livello economico-occupazionale. Si pensi ai tanti fantini, allevatori, allenatori, maniscalchi, veterinari, sellai, così come alle molte aziende agricole che producono fieno, paglia, avena, carote. Si tratta di infrastrutture e come tali devono essere considerate, non lasciandole al loro destino ma sostenendole”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,483FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati