Ippica- Sottosegretario La Pietra, a Siracusa raddoppia lo spettacolo con trotto e galoppo

In vista del G7 Agricoltura 2024, convocato a settembre a Siracusa, il MASAF ha organizzato un meeting di corse straordinario, misto tra trotto e galoppo, in orario pomeridiano e serale nell'ippodromo del Mediterraneo. In uno scenario polivalente, sportivo, ricreativo e ricettivo tra i più moderni e tecnologici in Europa il programma offerto alle autorità in arrivo da Stati Uniti, Canada, Giappone, Francia, Germania, Italia e Regno Unito, chiamate a confrontarsi sulle azioni prioritarie per rendere i sistemi agro-alimentari più sostenibili, comprenderà due giornate di corse straordinarie per mettere in vetrina i valori sportivi, culturali e di filiera che esprime l'ippica italiana a livello ed internazionale.

In occasione della conferenza stampa di presentazione dell'evento, a Siracusa, il sottosegretario al Masaf, senatore Patrizio La Pietra, si è soffermato sulla novità della formula scelta per l'evento:
“l'alternanza di corse al galoppo e al trotto, intervallate con eventi collaterali di e spettacolo, consentirà di inaugurare una nuova sinergia tra le due discipline, mettendo in scena una selezione di corse classiche e di super handicap di grande qualità e valore, a livello di competizione internazionale e di palcoscenico globale per l'allevamento italiano, tutto in un'ottica di offerta sempre più spettacolare per gli appassionati di ippica”.

Per non lasciare nulla al caso, il nuovo format verrà rodato per mezzo di due eventi preparatori denominati “Aspettando il G7” in programma all'ippodromo del Mediterraneo il 29 giugno (Mediterraneo Summer Festival) e il 20 luglio (Notte Bianca), che metteranno in scena due giornate miste di 12 corse (sei al trotto e sei al galoppo) quali prove generali dei vari aspetti organizzativi e logistici connessi all'interazione tra cavalli e operatori delle due specialità e degli ambiti di promozione e fruizione dello spettacolo delle corse da parte del pubblico.

Il countdown “Aspettando il G7” partirà il 29 giugno per rendere palpabile l'attesa per il grande evento di settembre, che offrirà all'Italia ippica l'opportunità di porsi al centro dell'attenzione mediatica e istituzionale internazionale. Il programma della due giorni ippica del 28 e 29 settembre prevedrà ogni giorno dodici corse miste tra galoppo e trotto intervallate da iniziative collaterali. Gli intervalli tra le corse saranno particolarmente serrati (20 minuti) grazie all'alternanza tra le due specialità, per dare vita a un programma senza soluzione di continuità in grado di coinvolgere il pubblico in maniera capillare. Una due giorni pilota, che sarà possibile replicare in futuro anche in altri ippodromi italiani che dispongono di piste per il galoppo e per il trotto.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x