Iran, Meloni: seguiamo con apprensione notizie che riguardano Alessia Piperno, vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari

“Seguiamo con apprensione le notizie che riguardano Alessia Piperno e rivolgiamo tutta la nostra vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

8 Commenti

  1. Comprendo la gravità della cosa e la situazione orrenda della giovane blogger di viaggi, non comprendo, invece, perchè una persona sana di mente debba andare in paesi a rischio! E mi chiedo fino a che punto il Governo si debba far carico della scelleratezza di persone come questa.

    • Sono pienamente d’accordo, troppo comodo girare il mondo , beata lei che ne ha la possibilità , finire nella bocca del lupo e poi chiedere aiuto agli italiani … perché alla fine chissà quanti soldi dovra sborsare lo Stato italiano per liberarla.

  2. Un vero patriota condanna senza mezzi termini il sequestro di persona di Nostra sorella Alessia Piperno che deve essere restituita alla comunità italiana ed alla famiglia. Con estremo affetto rivolgo un appello sincero affinché venga liberata la Nostra Alessia e spero che si attivi la politica sana ed escano i cavalieri impavidi a difesa della patria rappresentata anche da questa super ragazza. Chi non difende questa ragazza tradisce tutta la nazione a mio opinione. Basta italiani che muoiono per la libertà. Difendiamoli. Alessia torni a casa. Ti vogliamo bene. Roberto Ciampa.

  3. Ma perché’ questo non succede da noi quando vengono gli stranieri nel ns paese? vero noi siamo uno stato democratico e abbiamo rispetto di tutti, ma offendere i ns valori fare ciò’ che vietato secondo le ns leggi e poi alla fine tramite un buon legale cavarsela con nulla mi sembra alquanto esagerato, dico solo che se questa Sig.na ha sbagliato a dire/fare qualcosa in quello stato dove vige una dittatura si assuma tutte le responsabilità senza chiedere aiuto a nessuno.

  4. Aiutare questa giovane ragazza a tornare a casa è, sicuramente, un atto dovuto, ma vorrei rivolgere un sincero invito a tutti i giovani, di evitare azioni isolate di richiesta di libertà( magari per pura emulazione), da noi costituzionalmente previste, in paesi notoriamente antidemocratici e dittatoriali, a meno che non si sia poi, fino in fondo, pronti e consapevoli ad accettare tutti i rischi a cui si va incontro. atti emulativi che accendono si, le luci della ribalta mediatica, ma ormai si conoscono gli esiti, scontati, e le gravi conseguenze, anch’esse scontate, a cui si espongono.

  5. Beh dispiace moltissimo dell accaduto, ma nessuno ha obbligato o consigliato di andare in Iran. Poi è facile chiedere aiuto al tuo paese che di norma deve versare soldi di noi contribuenti.

  6. Spero proprio che non vada a finire come i due ufficiali di marina in India alcuni anni fa. Abbiamo le Forze Speciali anche noi in Italia: mandiamole a liberare Alessia! Così si fa in un Paese sovrano. Fatti non solo parole!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,340FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati