“Oggi il Governo – in persona del Sottosegretario Ascani – ha risposto alla mia e nostra interrogazione riguardo la respinta di molte iscrizioni tardive nelle scuole e, ancora una volta, questo Esecutivo, sebbene ufficialmente avesse dato indicazioni chiare, non riesce a controllare ed amministrare e riversa le colpe sui dirigenti scolastici e sulla difficile situazione dovuta alla Pandemia. Uno scarica barile questo a cui siamo ormai puntualmente abituati. Ci ha rassicurato che nessuna iscrizione tardiva può essere respinta e ci sarà impegno affinché gli studenti siano ricollocati e noi di Fratelli d’Italia vigileremo affinché questo avvenga durante tutto l’anno scolastico”, dichiara Salvatore Deidda, Deputato di ;

“Ho ribadito inoltre al Sottosegretario la necessità di procedere alla scorrimento delle graduatorie dei docenti precari perché le scuole hanno bisogno di personale come dimostrano chiaramente i dati e non c’è tempo per poter effettuare nuovi concorsi. Bisogna agire subito e richiamare quei professionisti all’altezza di ricoprire immediatamente il posto. Bisogna semplificare e dare urgenti risposte al mondo scolastico”, conclude Deidda.