Ita, Rampelli (VPC-FdI): al ministro Franco, dovete cacciare Altavilla

“Siamo sconcertati perché qui non si capisce chi abbia il bandolo della matassa. Il Mef sta un passo indietro, il Mise è praticamente scomparso dalla scena. Tal signor Giavazzi pare gestisca il presidente Altavilla in modo piuttosto palese e scorretto.
Perché il presidente Altavilla ha fatto pubblico apprezzamento della proposta avanzata da Lufthansa, una soltanto delle tre pervenute? E soprattutto perché si sono acquistati aerei nuovi di zecca, si è fatta macelleria sociale sul personale per ripulire i bilanci, si sono privatizzati servizi, si è di fatto avviata una start up piccola e quindi potenzialmente efficiente
per consegnarla alla tedesca Lufthansa? Fermo restando gli errori macroscopici sarebbe almeno comprensibile che possa beneficiare di questa ristrutturazione l’Italia, non la Germania.
Ita è diventata un porto delle nebbie all’interno del quale 6 consiglieri di amministrazione si sono dimessi a causa della scarsa trasparenza del presidente. Il Mef ha ritenuto le loro ragioni sacrosante, non avendoli ancora rimpiazzati. Allora perché non procede alla sostituzione di Altavilla i cui disastri e comportamenti illegittimi sono ormai di dominio pubblico?”.

È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia intervenendo in audizione del  ministro dell’Economia e Finanze Daniele Franco sui trasporti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati