Juncker non si arrende: aprire le porte della UE ai migranti

Il Presidente della Commissione Europea, ormai a scadenza di mandato, Juncker in un recente dibattito con i cittadini in Romania ha dichiarato che la UE deve avere le porte aperte ai migranti. Non pago del clima di tensione e della grave crisi in corso in tutta Europa, dopo che anni fa si è scelto di dare seguito a una politica di accoglienza per tutti disastrosa.

Ma Fratelli d’Italia gli sbarra la strada attraverso il capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida

“Durante un dibattito in Romania, Jean-Claude Juncker è riuscito ad attribuire alla Ue il calo dei flussi di immigrati irregolari, a sostenere di aver aiutato l’Italia nella crisi attraverso il programma di redistribuzione dei rifugiati e contemporaneamente a caldeggiare l’accoglienza di tutti coloro che ne avessero bisogno. Qualcuno svegli il quasi ex presidente della Commissione europea e gli dica che la realtà sta nella direzione diametralmente opposta alle sue chiacchiere. Fortunatamente il 26 maggio è vicino e personaggi come lui, finti buonisti con i confini degli altri, verranno rispediti a casa”.

Cacciamo questi burocrati! Gli fa eco il senatore di FDI, Giovanbattista Fazzolari che ricorda al belga come i numeri dicano esattamente il contrario: l’85% di chi è arrivato in Italia negli ultimi anni non aveva diritto alla protezione internazionale. Ma tanto il 26 Maggio con le elezioni europee lo mandiamo a casa.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,748FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati