La caduta del M5S. Da “Mai con il partito di Bibbiano” al Governo con il PD

La vicenda dei mangiatori di sogni e di vita dei bambini è vergognosa, squallida, gravissima ed inimmaginabile perché mostra cosa possa comportare l’interesse economico quando finisce sulla pelle dei bambini e sulle loro famiglie.

Documenti falsi, maltrattamenti sui minori, lavaggi del cervello, pressioni psicologiche utilizzati per plagiare i bambini, la parte migliore di noi, il bene più prezioso che possano possedere una mamma e un papà, i loro figli; la loro vita.

Se ne è parlato sabato scorso ad Atreju, insieme al Prof. Alessandro Meluzzi, al conduttore Mario Giordano, al deputato Maria Teresa Bellucci, a Jacopo Marzetti componente la squadra speciale di per la protezione dei bambini.

Quest’ultimo ha assicurato che ce la metterà tutta per scagliarsi contro chi vuole insabbiare questa orrida realtà. Viene da pensare a chi minimizza come il PD di Zingaretti, e ora anche i 5 Stelle che parlano di una “parte di leggenda” senza ormai, tutti lo pensano, nessuna forma di vergogna.

I minori venivano spinti con “giochi psicologici” a confessare abusi sessuali e traumi mai subiti, addirittura questa gente che aveva il compito di tutelarli manometteva i loro disegni, facendogli confessare finte verità per denigrare i propri genitori naturali.

I servizi sociali della Val D’Enza avrebbero falsificato il loro per allontanare i bambini dalle famiglie e darli in affido ad amici e parenti. Un film horror i cui registi erano molteplici. Esseri che nel nostro immaginario non si potrebbero definire umani, pronti a fare del male a piccoli innocenti, senza alcuna pietà, senza cuore, senza un’anima. Ma ahinoi questa è la realtà, non un film.

Sono agli arresti domiciliari il sindaco del PD, Andrea Carletti, insieme a Federica Anghinolfi con l’accusa di falso pubblico, abuso d’ufficio, violenza privata e lesioni gravi. È lei che ottenne l’affidamento di una bambina ad una coppia omosessuale, all’interno della quale c’era la sua ex compagna.  La povera bambina ha subito pressioni psicologiche e restrizioni: le vietavano di tenere i capelli sciolti che secondo loro era un atteggiamento di vanità, e in più la bambina non doveva avere vicina a persone di sesso maschile. Una cosa assurda che se confermata assume tratti patologici.

E poi tanti casi in cui gli affidatari erano amici di operatori sociali, tra cui titolari di sexy shop, coppie omosessuali, persone non sempre raccomandabili.

Dulcis in fundo gli “esperimenti” del Guru Claudio Foti, direttore della onlus Hansel e Gretel, al quale venivano affidate le creature innocenti . Attualmente si trova anche lui agli arresti.

E da parte del Conte Bis, voluto soltanto dagli inciuci di palazzo è calato silenzio e disinteresse, mentre l’appello di Fratelli d’Italia a costituire una commissione di inchiesta sui circa 50mila casi di affido in Italia, è rimasto lettera morta.

Forse la nuova maggioranza parlamentare non vuole agitare le acque visto che oltre al sindaco Andrea Carletti, ci sono anche altri due altri ex sindaci Pd accusati di abuso d’ufficio, Paolo Colli e Paolo Burani indagati.

Eppure vale la pena ricordarte di quando Di Maio, durante la crisi politica di quest’estate esordiva dicendo:

“Io con il partito di Bibbiano non voglio avere nulla a che fare, con il partito che in Emilia Romagna faceva l’elettroshock ai bambini innocenti per venderseli, io non voglio avere nulla a che fare”.

E invece i grillini non solo si sono alleati con il partito di Bibbiano, pur di non ridare voce al popolo italiano, ma udite udite: gli affidano pure il Ministero della Famiglia.

“A chi”?

“Al Partito di Bibbiano”.

“Ma quale partito di Bibbiano”?” Quello con il quale non voleva avere nulla a che fare”?

“Si proprio quello”.

Senza parole.

 

Erika Kamese
Attrice, scrittrice, autrice, appassionata di spettacolo, cultura e politica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,625FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati