La Commissione cultura del Senato approva il disegno di legge per la promozione degli abiti storici: un trionfo per la tradizione Italiana

La settima commissione del ha dato il primo via libera  all'unanimità al disegno di legge per la promozione delle manifestazioni in abiti storici, segnando un momento significativo per la valorizzazione del patrimonio culturale italiano. Questo provvedimento sottolinea l'importanza delle tradizioni e della storica del nostro Paese, riconoscendole come un inestimabile tesoro .

Il disegno di legge approvato pone un forte accento sulla tutela e la promozione degli abiti storici, considerandoli elementi fondamentali del patrimonio culturale italiano. Questi abiti, che raccontano secoli di storia attraverso la loro foggia e i loro materiali, saranno al centro di iniziative volte a mantenere viva la memoria storica del Paese. Le rievocazioni storiche, le danze popolari e la musica tradizionale, infatti, non solo celebrano il nostro passato, ma offrono anche opportunità di sviluppo economico e turistico.

Il provvedimento, di cui è prima firmataria la Sen. Anna Maria Fallucchi di Fratelli d'Italia, ha ricevuto un sostegno trasversale, con un contributo attivo anche dall'opposizione. “Sono felice per il via libera unanime della commissione al ddl. Vuol dire che le tradizioni e le radici sono sempre sentite da tutti e non hanno colore politico,” ha dichiarato la senatrice Anna Maria Fallucchi  “Non è stata una sorpresa perché sono stata spesso contattata dall'opposizione per avere chiarimenti sul provvedimento e su alcuni emendamenti presentati. C'è stata, insomma, una vera partecipazione alla formazione di questo ddl che è stato ampliato anche grazie alle proposte di modifica arrivate dall'opposizione,” ha sottolineato la senatrice.

Uno degli elementi centrali della legge è l'istituzione della “Giornata nazionale degli abiti storici,” che sarà celebrata ogni anno l'11 novembre. “Sarà una festa nazionale che punta a valorizzare soprattutto il , gli artigiani, gli orafi, i sarti, i conciatori: tutti quei mestieri che purtroppo negli ultimi anni sono stati abbandonati,” ha aggiunto Fallucchi.

Un disegno di legge per il futuro delle tradizioni

La legge prevede la creazione di un Comitato scientifico presso il Ministero del Turismo, che avrà il compito di certificare la storicità e l'autenticità degli abiti e di gestire l'Albo nazionale delle associazioni per gli abiti storici. Questo comitato garantirà che le manifestazioni in abiti storici siano autentiche e rispettino i criteri storici documentati.

Inoltre, la “Giornata nazionale degli abiti storici” sarà una celebrazione che coinvolgerà scuole, enti locali e associazioni, con eventi dedicati che valorizzeranno la cultura e l'artigianato italiano. Durante questa giornata, saranno organizzate manifestazioni che metteranno in mostra le tradizioni locali attraverso sfilate, danze, balli e musica tradizionale, coinvolgendo la comunità e attirando turisti.

L'impatto economico e sociale

È rilevante sottolineare l'importanza economica di questo provvedimento, le manifestazioni storiche possono diventare un volano per l'espansione del tessuto ricettivo locale, dall'agricoltura all'enogastronomia. La legge, infatti, mira a creare nuove opportunità di sviluppo economico attraverso il rilancio dell'artigianato e del turismo culturale.

Questa iniziativa non solo preserva il passato, ma guarda anche al futuro, stimolando le nuove generazioni a impegnarsi nella creazione e valorizzazione del patrimonio culturale. La promozione degli abiti storici rappresenta un'opportunità per i giovani di avvicinarsi a mestieri tradizionali che stanno scomparendo, garantendo così la continuità di un patrimonio culturale unico.

Celebrare le nostre radici, un valore per il futuro

L'approvazione di questa legge è un trionfo per la cultura italiana, un riconoscimento del valore delle nostre tradizioni e un impegno verso la loro preservazione e promozione. Con il sostegno unanime del Senato, il disegno di legge sugli abiti storici rappresenta un passo importante per mantenere viva l' culturale del nostro Paese e per promuovere lo sviluppo economico e sociale attraverso la valorizzazione delle nostre radici.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x