La denuncia di FDI: la Libia fu attaccata per colpire l’Italia.

Ieri, in Aula alla , durante la discussione generale del decreto motovedette (il provvedimento cioè che reca “disposizioni urgenti per la cessione di unità navali italiane a supporto della Guardia costiera del ministero della e degli organi per la sicurezza costiera del ministero dell'Interno libici”, ndr), già approvato dal , il deputato sardo di Fratelli d'Italia, Salvatore Deidda ha scatenato le ire della sinistra.

Deidda ha ricordato l'incoerenza dei parlamentari di PD e LEU sull'aver prima appoggiato qualsiasi intervento militare di “esportazione della democrazia” come quello contro Gheddafi in Libia, in Siria contro Assad e le diverse Primavere Arabe, salvo poi strapparsi le vesti per l'emergenza umanitaria che ne è derivata anche a causa della barbarie sulla popolazione civile da parte di milizie di “ribelli moderati” che si continua a voler giustificare.

Il parlamentare del partito della ci va giù duro e viene interrotto più volte dagli avversari.

Ecco il video integrale dell'intervento.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x