La follia: yacht sequestrati a oligarchi come taxi per migranti nel Mediterraneo.

Il primo ministro della Turingia Bodo Ramelow (Die Linke) parla sul settimanale DIE ZEIT a favore dell’espropriazione degli yacht degli oligarchi russi e del loro utilizzo per il salvataggio in mare. “Sì, mi piace dire: sono favorevole alla confisca degli yacht di lusso degli oligarchi e al trasferimento a Sea-Watch”, spiega Ramelow in un’intervista. La sinistra ha sempre sostenuto l’espropriazione degli oligarchi. Ora, nella guerra in Ucraina, invoca ancora più fortemente il “salvataggio in mare con barche degli oligarchi”. Secondo Ramelow, Vladimir Putin poteva essere dissuaso dalla guerra in Ucraina solo “spegnendo l’offerta di moneta”. Ecco perché era “per una completa confisca di tutti i beni di coloro che sostengono il sistema Putin”.

In vista dell’invasione russa dell’Ucraina, Ramelow, che quest’anno sarà anche presidente del Consiglio federale, è favorevole all’abbandono da parte della sinistra di vecchie certezze, come quella del pacifismo. “Vedo che si sta conducendo una guerra di aggressione contro uno stato sovrano”, ha detto Ramelow. “Penso – contrariamente alle tendenze generali del mio partito – che la Bundeswehr debba essere meglio equipaggiata”, spiega Ramelow.

ViaZeit
Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,370FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati