venerdì, Settembre 25, 2020

La Francia “umanitaria” che sfrutta il Burkina Faso

Il Burkina Faso è uno stato dell’Africa Occidentale sub sahariana, è una ex(?) colonia francese. I burkinabè vivono essenzialmente di agricoltura (83% del PIL) ed è una terra ricchissima di oro.

I giacimenti di oro vengono minati da grandi multinazionali (perlopiù francesi) che drenano l’oro verso la Svizzera.
Le multinazionali sfruttano il lavoro locale (a bassissimo costo) e la Francia guadagna in ogni esportazione grazie alla moneta coloniale Franco CFA, una moneta controllata direttamente dalla Banque de France e garantita dal Tesoro Francese che incassa circa il 70% dei depositi nelle esportazioni.

Una forma di vero e proprio signoraggio usuraio nei confronti di un paese. Non solo: le miniere d’oro provocano la desertificazione dei terreni a discapito dell’agricoltura, unica fonte di sussistenza interna, a causa del massiccio utilizzo d’acqua. Per non parlare dei rifiuti tossici e dell’inquinamento ambientale che viene provocato dalla chimica delle tecniche estrattive.

I minatori del Burkina Faso sono spesso bambini sotto i 10 anni, abbastanza piccoli da potersi infilare nei cunicoli minerari per ‘grattare’ il metallo prezioso. I bambini fanno uso di anfetamine per non sentire dolore e anestetizzare la fame. Questo è solo uno dei tantissimi esempi di sfruttamento neocoloniale francese di una terra africana, che avviene nell’anno domini 2018, con Macron che si permette di dare lezioni umanitarie sui migranti, ovvero su quei giovani che fuggono dai lager che i francesi hanno instaurato nei loro paesi d’origine, nella speranza di raggiungere la madrepatria che però li respinge a Ventimiglia.

Il paradosso del colonialismo usuraio francese è che una terra ricca come il Burkina Faso venga impoverita a causa dei suoi giacimenti auriferi.

3 Commenti

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] via La Voce del Patriota […]

[…] in strada. Percorrendo le vie della città in motocicletta, hanno chiesto a gran voce la fine del Franco CFA e del sistema neocoloniale della Francia che, a 70 anni dall’avvio della decolonizzazione, ancora esiste in alcune aree del mondo, in […]

[…] via La Voce del Patriota – Tratto da: Stop Euro – Ti potrebbe interessare anche: Burkina Faso, Film Completo e Documentario: Dans la vie, Sulla strada […]

Seguici e resta aggiornato

17,823FansLike
3,711FollowersFollow

Leggi anche

L’intesa tra Maiteeq e Haftar: un’opportunità per la Libia e per l’Europa

Il 18 settembre il vicepresidente del Consiglio presidenziale libico Ahmed Maiteeq ha rilasciato una dichiarazione in cui ha annunciato la ripresa della produzione di...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

L’intesa tra Maiteeq e Haftar: un’opportunità per la Libia e per l’Europa

Il 18 settembre il vicepresidente del Consiglio presidenziale libico Ahmed Maiteeq ha rilasciato una dichiarazione in cui ha annunciato la ripresa della produzione di...

Cultura, Meloni: con convenzione di Faro siamo a clamorosa resa culturale della nostra civiltà

Cultura, Meloni: con convenzione di Faro siamo a clamorosa resa culturale della nostra civiltà   "Grazie alla sinistra e al M5S, la Camera approva la Convenzione...

Immigrazione. Meloni: anche la UE chiede a Italia di controllare frontiere.

«Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in Europa di chi entra illegalmente ma controllo esterno delle frontiere, centri sorvegliati per chi entra illegalmente,...

Meloni a Grillo: estrarre a sorte gli eletti? Perché non lo avete già fatto?

"Ma perché, non lo avete già fatto?" È quanto scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, commentando la proposta di oggi di...
3
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x