La goccia ha scavato la pietra

Il viandante, dopo lungo peregrinare, scorge infine l’arrivo, la meta tanto agognata. L’ultimo strappo è ormai alle spalle, il passo è stato valicato. Il sogno già prende corpo. La fatica è stata fedele compagna. Gli anni sono volati, i secondi sono parsi interminabili. L’istante e l’eterno hanno danzato a lungo, in un crescendo continuo di suoni e ritmi. Credere nell’impossibile, nutrire aspettative apparentemente irrealizzabili, scegliendo convintamente, e coerentemente, l’opzione più complessa e ardita. Non rassegnarsi all’omologazione, al livellamento, all’indifferentismo senz’anima. Abbracciare principi, votando loro la propria esistenza. Fare propria la vocazione del sacrificio, del servizio, del rifiuto sistematico di qualsivoglia logica altra: anteporre il bene ai singoli beni, le altrui necessità al proprio egoistico interesse, spogliandosi per rivestire il prossimo di speranze e opportunità. Essere sintesi tra reale e astratto, tra passato e futuro, tra cielo e terra, nutrendo gli occhi di orizzonti nuovi. Il coraggio e la consapevolezza di essere nel giusto hanno necessitato di una lunga maturazione: l’albero in fiore annuncia ora un eccezionale raccolto. Lo sconforto e la delusione non hanno prevalso. Le membra sono temprate, l’intelletto ha affinato la capacità di giudizio, la volontà è ormai ferma e incrollabile.

L’appuntamento con la storia è giunto: la goccia ha scavato la pietra.

Luca Bugada
Luca Bugada
Luca Bugada, dottore magistrale in filosofia e in scienze storiche, insegnante, collabora con diverse testate giornalistiche e scientifiche, promuovendo cultura e memoria del sapere. "Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare" (Lucio Anneo Seneca)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,310FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati