La maggioranza dice ‘no’ allo smantellamento dei campi rom

Ancora una volta – scrive il consigliere capitolino, Federico Rocca, in quota FdI – primo firmatario della mozione il centro-sinistra capitolino dimostra con i fatti che affrontare il problema dei campi rom non è una loro priorità. In Assemblea capitolina, infatti, è stata appena bocciata una mozione presentata dal gruppo di Fratelli d’Italia che impegnava la maggioranza allo smantellamento di tutti i campi abusivi e alla relativa bonifica dei terreni e di predisporre, in tempi brevi, un piano finalizzato al superamento dei campi rom, non solo perché richiesto dalle Nazioni Unite e dal Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, ma, soprattutto, perché è inaccettabile che l’Amministrazione continui a permettere la presenza di una simile realtà sul territorio che, oltre a rappresentare un difficile problema sociale, implica anche un sostegno economico ingente, che potrebbe altrimenti essere usato per una graduale inclusione. Un provvedimento di buon senso, che invece è stato respinto e che conferma la totale inutilità del piano Rom che, a distanza di cinque anni da quando è stato approvato, non può vantare grandi risultati di tipo operativo, in quanto sono pochi quelli chiusi e con azioni più simili a sgomberi forzati che al ricollocamento delle famiglie in strutture abitative alternative”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati