sabato, Settembre 26, 2020

La relazione: maschi immigrati dietro il 70% dei crimini violenti del 2018 a Oslo

I tribunali di Oslo hanno visto un totale di 140 persone condannate per crimini violenti e poi condannate nell’ultimo anno. Due su tre di quei detenuti hanno rivelato di essere migranti, riferisce l’ emittente norvegese TV2 .

Secondo Statistics Norway, il numero di immigrati come parte della popolazione totale di Oslo è del 33%, il che significa che nella criminalità violenta gli immigrati sono ampiamente sovrarappresentati.

Le 140 condanne hanno riguardato incidenti tra cui aggressioni con armi come coltelli e alcune delle vittime sono state lasciate con ferite che li segneranno per la vita.

Il ricercatore Ragnhild Bjørnebekk ha dichiarato che le statistiche sulla criminalità dei migranti non sono state sorprendenti. “Sono più vulnerabili, hanno subito più traumi. Alcuni provengono da culture violente e lo portano con loro. E poi ci sono alcuni di quelli che non sono residenti a Oslo, che vengono da altri paesi e rimangono qui solo per alcuni mesi “, ha detto.

Alcuni hanno accusato le politiche dell’immigrazione e i politici locali di Oslo, come il consigliere comunale Raymond Johansen, che ha risposto alle critiche dicendo: “Abbiamo delle sfide per l’integrazione in Norvegia, ma dobbiamo guardare oltre le statistiche sulla criminalità”.

Le cifre di Oslo rispecchiano quelle di molti altri paesi, tra cui l’Italia, dove si ritiene che i migranti siano coinvolti in un caso di delinquenza su tre. Nella capitale austriaca di Vienna, i migranti sono sospettati di oltre la metà dei crimini nella città, mentre nella capitale tedesca di Berlino sono meno della metà dei sospettati. La popolazione totale di migranti in entrambe le città è meno della metà.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,822FansLike
3,715FollowersFollow

Leggi anche

Legge Elettorale, Meloni: no alle liste bloccate, sì alle preferenze

"No alle liste bloccate, sì alle preferenze nella legge elettorale. Gli italiani scelgono con il voto di preferenza i deputati europei, i consiglieri comunali...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Legge Elettorale, Meloni: no alle liste bloccate, sì alle preferenze

"No alle liste bloccate, sì alle preferenze nella legge elettorale. Gli italiani scelgono con il voto di preferenza i deputati europei, i consiglieri comunali...

Corsi per Imam e accordo di Faro: L’Italia rinuncia a se stessa nel silenzio generale

Negli scorsi giorni, il Ministro Alfonso Bonafede ha confermato la sua volontà di avviare corsi per Imam finalizzati a dare assistenza spirituale in carcere...

La convenzione “Faro” ci sottomette all’Islam. Difendiamo le radici d’Europa.

La Convenzione di Faro, stipulata all’interno del contesto del Consiglio d’Europa, ad oggi è stata ratificata da 20 paesi (l'ultima ratifica arriva proprio dall’Italia...

“Fenomeno Meloni, viaggio nella Generazione Atreju”. Esce il primo libro su Giorgia Meloni.

"Fenomeno Meloni, viaggio nella Generazione Atreju" è il primo saggio giornalistico su Giorgia Meloni e sulla genesi di Fratelli d'Italia. Una leadership ed una...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x