La ricerca. In Europa ci sono dai 4 ai 5 milioni circa di immigrati irregolari

Il Pew Research Center (Centro di ricerca Pew) è un think tank statunitense con sede a Washington che fornisce informazioni su problemi sociali, opinione pubblica, andamenti demografici degli Stati Uniti e di tutto il mondo in generale. Conduce sondaggi tra l’opinione pubblica, ricerche demografiche, analisi sul contenuto dei media, e altre ricerche nel campo delle scienze sociali empiriche. Non prende esplicitamente posizioni politiche.

In una nuova analisi basata su fonti di dati europee stima che almeno 3,9 milioni di immigrati non autorizzati – e forse ben 4,8 milioni – siano vissuti in Europa nel 2017. Il totale è aumentato dal 2014, quando vivevano da 3,0 a 3,7 milioni di non autorizzati in Europa, ma è leggermente cambiato da un recente picco di 4,1 milioni a 5,3 milioni nel 2016. 

Complessivamente, gli immigrati non autorizzati rappresentavano meno dell’1% della popolazione totale europea di oltre 500 milioni di persone che vivono nei 28 stati membri dell’Unione Europea , incluso il Regno Unito, e quattro paesi dell’Associazione europea di libero scambio (EFTA) (Islanda, Liechtenstein, Norvegia e la Svizzera). E tra i circa 24 milioni di extra comunitari dei paesi UE-EFTA che vivono in Europa, meno di un quinto erano immigrati non autorizzati nel 2017.

Il recente aumento della popolazione immigrata non autorizzata di lunga data in Europa proveniente da nazioni al di fuori dei paesi UE-EFTA è in gran parte dovuta a un’ondata di richiedenti asilo che è arrivata principalmente nel 2015, quando oltre 1,3 milioni di persone hanno presentato domanda di asilo nei paesi UE-EFTA . Molti di quell’ondata sono stati autorizzati a rimanere in Europa. Molti altri, tuttavia, hanno visto le loro domande respinte. Alcuni hanno fatto appello contro il respingimento. Altri ancora le cui domande sono state respinte o ritirate continuano invece a vivere in Europa.

Nel frattempo, molti richiedenti asilo in Europa sono ancora in attesa di una decisione sulla loro domanda in sospeso, un gruppo che ha rappresentato quasi un quarto (dal 20% al 24%) della popolazione immigrata non autorizzata in Europa nel 2017. Anche se i richiedenti asilo in attesa di una decisione hanno una posizione legale temporanea , il loro futuro in Europa è incerto . La maggior parte è entrata nel proprio paese di residenza senza permesso e la maggior parte dei richiedenti ora vede le proprie domande respinte . Di conseguenza, molti sono stati o potrebbero essere soggetti a ordini di espulsione in futuro.

Poiché i richiedenti asilo in attesa di una decisione hanno uno status legale e temporaneo, il Centro ha anche prodotto stime della popolazione immigrata non autorizzata senza questo gruppo. Queste stime sono inferiori – da 2,9 a 3,8 milioni nel 2017 – ma mostrano ancora un aumento apparente dal 2014 prima dell’impennata dei richiedenti asilo, quando la popolazione immigrata non autorizzata senza richiedenti asilo in attesa di una decisione era stimata da 2,4 a 3,2 milioni. (Per le stime della popolazione immigrata non autorizzata in Europa e per paese senza attendere i richiedenti asilo, consultare l’ Appendice C. )

Gli immigrati non autorizzati costituivano circa un quinto (dal 16% al 20%) della popolazione totale non UE-EFTA in Europa nel 2017, secondo le stime, con il 4% di immigrati non autorizzati con una domanda di asilo in attesa per quell’anno.

La situazione in Italia: fino a 700mila irregolari nel 2017

In Italia, centinaia di migliaia di richiedenti asilo sono sbarcati sulle coste del paese negli ultimi dieci anni. Molti hanno visto rifiutate le loro domande di asilo e di questi, una parte sono rimasti in Italia senza autorizzazione. Il Centro di Ricerca li stima tra i 500.000 e i 700.000 per il 2017.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,160FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati