La sinistra radical chic vuole vietare il crocifisso in TV e attacca la giornalista RAI

Ci Risiamo! La sinistra Radical Chic attacca la conduttrice Marina Nalesso perché porta il Crocifisso. La stessa sinistra che ora vorrebbe introdurre la stessa legge che è in vigore in Francia la quale vieta di indossare simboli religiosi. Marina Nalesso, giornalista e conduttrice del Tg2 lunedì 17 giugno si è presentata in onda nell’edizione delle ore 13 indossando la croce al collo, cosa che ha suscitato le forti critiche da Michele Serra su Repubblica.

Serra, fa notare il presidente di FDI, Giorgia Meloni, intervenendo su Facebook, “chiede addirittura di non esporre il crocifisso perché nella “civilissima” Francia “sarebbe inconcepibile, forse anche un reato. Piena solidarietà di Fratelli d’Italia a Marina – aggiunge – e un consiglio a tutti i radical chic: se vi piace così tanto la laicista e politicamente corretta Francia, emigrate pure a Parigi. Qui nessuno piangerà la vostra partenza.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,490FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati