Landini: Foti (FdI), compagno quando serve, padrone quando interessa

“Maurizio Landini quando fa il sindacalista pretende che i datori di lavoro rispettino i contratti ma quando è lui il datore di lavoro i contratti sembrano poter variare in base ai suoi comodi. A Landini sfugge, inoltre, che i competenti uffici del ministero del Lavoro hanno accertato come ci fosse anche un pagamento in nero ad un dipendente. Il Segretario generale vorrebbe costruire quasi un assalto alla Cgil per un comportamento da lui stesso assunto ma questo è smentito dai fatti. Con tutto il rispetto dell'autonomia sindacale, se si vuole giustificare il licenziamento di un dipendente – che costava circa 55mila euro l'anno – perché è necessario risparmiare, ma poi si spendono 2milioni e 700 mila euro l'anno per una società di comunicazione vi è un problema certamente interno, ma fa scalpore. La verità è che Landini è compagno quando gli serve e padrone quando gli interessa”.

Così Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d'Italia alla , ospite del TG4.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x